WORK-LIFE-BALANCE: COME RAGGIUNGERE L’EQUILIBRIO TRA LAVORO E VITA PRIVATA, TROVANDO UN PO’ DI TEMPO PER IL RELAX.

A volte, la cosa più importante nell’arco di una giornata è la pausa che facciamo tra due respiri profondi!! Cit. Etty Hillesum

Spesso pensiamo di essere dei supereroi che non hanno bisogno mai di un momento per riposare. Il doverci occupare di ogni cosa però ci lascia esausti e stressati.

Il tempo sembra non bastare mai, lavoriamo sempre di più al di sopra delle nostre possibilità e ci accorgiamo che avremmo bisogno di giornate … da 48 ore!

Situazioni stressanti, impegni e pensieri legati al lavoro, alla famiglia, agli affetti influiscono sul nostro benessere e spesso sono causa di una serie di disturbi che vanno a compromettere la qualità della vita.

Ovviamente sono tutte cose indispensabili per ognuno di noi di cui non possiamo fare a meno.

Quindi come possiamo fare a trovare un equilibrio e prenderci un po’ di tempo per noi stessi?

Avere un equilibrio interiore significa assumersi la responsabilità della propria vita, stando bene con sé stessi.

 

Bisogna prendersi cura di sé, fisicamente, mentalmente e interiormente. Questo è il segreto: portare armonia nel corpo, nella mente e sul piano emotivo.

Non esistono regole valide per tutti; è un viaggio individuale che porta ognuno di noi a trovare i giusti compromessi.

Di seguito, propongo i 5 modi, che io stessa ho trovato molto utili, che possono aiutarti a costruire il tuo WORK-LIFE-BALANCE.

  1. Alzati un po’ prima del solito, per poterti concedere anche soltanto 30 minuti al mattino per te stesso, per prepararti al meglio per la giornata che ti attende; fai una buona colazione sana e gustosa e dedicati alla cura del corpo.
  2. Organizza la tua giornata lavorativa con una lista delle cose da fare, occupandoti solo di un compito alla volta, il multitasking non funziona.
  3. Pianifica la giornata e non lasciare le cose al caso. Quando pianifichi la tua agenda non partire dagli impegni di lavoro ma dai la precedenza alle cose a cui non sei disposto a rinunciare: palestra, camminate all’area aperta, lettura di un bel libro, vedere la partita di tuo figlio. Una volta che i tuoi impegni personali saranno fissati, fidati che gli impegni di lavoro troveranno spazio di conseguenza.
  4. Crea dei limiti netti tra vita lavorativa e casa. La sera quando torni a casa dimentica tutti i tuoi impegni fino al giorno dopo. Non inquinare il tuo tempo.
  5. Creati la tua personale routine della sera. Il vero segreto per vivere una vita bilanciata è proprio quello di non trascurarsi mai. 30 minuti al mattino e 30 minuti la sera hanno un enorme impatto sulla qualità della tua vita.

 

Questi semplici consigli ti aiuteranno a gestire lo stress e, nonostante dedichi meno tempo al lavoro ma più a te stesso, raggiungerai magnificamente i tuoi obiettivi.

 

Nei prossimi articoli ti parlerò dei rimedi che propongo con la mia attività di WELLNESS COACH.